top of page

Il matrimonio di Virna Toppi e Nicola Del Freo primi ballerini della Scala

Aggiornamento: 5 giu 2023

Dopo otto anni di amore si sono detti SI Virna Toppi e Nicola Del Freo i primi due ballerini della Scala.

Elegantissimi e glamour hanno accolto i loro ospiti nella splendida cornice di Villa Subaglio a Merate.
La cerimonia molto romantica si è svolta nel parco in una splendida giornata autunnale in mezzo a tanti ospiti che hanno creato un'atmosfera meravigliosa.


La cerimonia si è svolta nel parco della villa e la sposa ha fatto il suo arrivo al braccio del padre e con due damigelline che reggevano il lunghissimo velo royal con calata lunga fino ai piedi.
L'abito era firmato Giorgio Armani Privè, un modello unico realizzato su misura per lei, a sirena con una piccola coda che evidenziava la sua figura sottile ed elegante.

In apparenza un abito semplice ma con dettagli importanti quali un profondissimo scollo a V con revers in seta come i polsini con gemelli di cristallo.
Vista l'esclusività dell'abito la sposa non ha fatto cambi ma se lo è goduto per tutto il giorno.
Le scarpe erano firmate Casadei e le fedi Bulgari.


L'unico cambio è stato nell'acconciatura.
Per la cerimonia e il pranzo abbiamo scelto un hairstyle raccolto, una semplice banana molto elegante e di tendenza al tempo stesso impreziosita da forcine in cubic zirconia.
Questa tipologia di acconciatura permette di inserire facilmente il pettinino che regge il velo e di sopportare anche il peso di veli importanti come questo senza rovinare il raccolto e quindi non perdendo tempo al momento di toglierlo.
Prima della torta abbiamo fatto un cambio sciogliendo i capelli e realizzando delle veloci onde irregolari come suo suo desiderio in quanto per esigenze di scena ha sempre i capelli raccolti.
Questa tipologia di onde è ideale come secondo look perchè anche se non perfette o se durante la serata e i balli sfrenati dovessero scendere un pò rimarrebbero comunque belle.
Per completare l'acconciatura abbiamo scelto un pettinino in cubic zirconia.

Il bouquet, un mazzo di calle bianche legate da un nastro di seta bianco, era un inno all'eleganza .









bottom of page